Metodi per dimagrire: quali sono efficaci?

Perdere peso è un bisogno molto comune: lo condividiamo con almeno 7 milioni di italiani. Tuttavia quando si decide di perdere peso esistono diversi metodi per dimagrire. Qui di seguito la nostra nutrizionista Annalisa Pediroda ha preso in considerazione i metodi per dimagrire più efficaci.

DIETA: digiuno, equilibrata, detox o proteica?

DIGIUNO

Quando si vuole perdere peso la prima cosa che si pensa è di smettere di mangiare: fare digiuno. E subito si potrebbe pensare che la soluzione migliore sia la dieta mima-digiuno: premesso che il protocollo della dieta mima digiuno è stato concepito per essere eseguito sotto stretto controllo medico, pochi sanno che il principale obbiettivo della dieta mima-digiuno non è far perdere peso, ma attivare un processo di rigenerazione cellulare. Inoltre, tra i metodi per dimagrire, saltare in pasti è noto che faccia rallentare il metabolismo e quindi è la strada peggiore da scegliere per perdere peso (anche se sembra “logico” pensare che eliminando il cibo non resta che bruciare le risorse che già abbiamo).

DIETA PROTEICA

La dieta iperproteica ha pregi e difetti: promette di agevolare un dimagrimento veloce, senza avvertire troppa fame. Ma è carente di molti nutrienti, tra cui vitamine, minerali e fibre. Può, quindi, causare stitichezza, un apporto calorico insufficiente, stanchezza, mal di testa, disordini del ciclo mestruale, depressione e problemi ai reni.

Quando si parla di dieta dimagrante iperproteica i risultati sono rapidi, ma passeggeri: ne abbiamo parlato approfonditamente nel nostro articolo dedicato proprio alla dieta proteica qui.

DIETA DETOX

La dieta detox dimagrante è un regime alimentare di breve durata, che mira ad eliminare le tossine dal tuo corpo, aumentare le difese immunitarie ed eliminare mal di testa e gonfiori. Noi suggeriamo di seguirla al massimo per 10 giorni.
La dieta detox consente di perdere peso perché aiuta ad eliminare liquidi in eccesso: abbiamo scritto un approfondimento della dieta detox e realizzato anche uno schema da seguire qui

QUALE SCEGLIERE?

Tra i metodi per dimagrire, se decidiamo di seguire una dieta per perdere peso, scegliere quella che funziona per noi non è facile. Nel corso della nostra esperienza abbiamo visto come alcune persone hanno maggiore beneficio con un approccio o un altro. Per evitare di indovinare la dieta giusta e magari essere frustrati dai scarsi risultati, abbiamo messo a punto DNASlim: un programma integrato che parte dalla natura della singola persona (analizzando il metabolismo dei grassi, degli zuccheri, l’appetito) in modo da fornire l’approccio più efficace e preciso per la singola persona. In questo modo si combinano i risultati rapidi con i risultati duraturi: perché costruita sulla propria natura. Ne abbiamo scritto qui.

ATTIVITA’ FISICA: qual’è quella più giusta per perdere peso?

metodi per dimagrire efficaci: attività fisica

Subito dopo il “mi metto in dieta”, il secondo metodo per dimagrire che di solito una persona pensa di seguire è mettersi a fare sport o attività fisica.
E’ la cosa giusta da fare: supponiamo di aver scelto la dieta giusta per noi (magari scegliendo proprio DNASlim!), dove vanno i chilogrammi che perdiamo? Per poter perdere grassi abbiamo bisogno di espellere anidride carbonica che “porta via” l’84% dei grassi e di inspirare ossigeno. Quindi il motore più importante per poter perdere peso è l’attività fisica che ci consente di aumentare l’inspirazione di ossigeno e l’espirazione di anidride carbonica (ne abbiamo scritto anche sul blog de “La Repubblica” qui).

ATTIVITA’ FISICA AEROBICA

L’attività fisica AEROBICA è quella che prevede – in modo molto semplificato – attività di lunga durata e bassa intensità. E’ spesso consigliata per perdere peso, perché dopo 20 minuti le scorte dei nostri muscoli iniziano a scarseggiare e si inizia a utilizzare le riserve di energia. In realtà è preziosa perché aumenta il nostro benessere e la salute cardio-vascolare.

ATTIVITA’ FISICA ANAEROBICA

L’attività fisica ANAEROBICA è quella che prevede – in modo molto semplificato – attività di altissima intensità. Stimola lo sviluppo della muscolatura (o massa magra) e quindi non solo consente di consumare mentre si fa attività ma anche dopo, perché la massa muscolare consuma più energia del grasso corporeo anche per rimanere in temperatura.

ATTIVITA’ FISICA: QUALE SCEGLIERE PER PERDERE PESO?

Anche per l’attività fisica ci sono alcuni geni che influenzano la nostra propensione ad una o all’altra. Per questo in DNASlim abbiamo inserito anche l’analisi dei geni che influenzano la risposta all’esercizio: in questo modo si può ottimizzare l’attività fisica a seconda della nostra propensione e ottenere i migliori risultati: ne abbiamo scritto qui

CHIRURGIA: quali interventi? Chi può sottoporsi ad un intervento per perdere peso?

metodi per dimagrire efficaci: chirurgia

Gli interventi di chirurgia consentono di liberarsi del peso in eccesso ma sono molto invasivi e non adatti a tutti. Tra i metodi per dimagrire è sicuramente il più invasivo.

CHIRURGIA BARIATRICA

La chirurgia bariatrica è il trattamento chirurgico volto alla drastica riduzione di peso e di solito è classificata in 4 diversi tipi di operazioni: bendaggio gastrico, sleeve gastrectomy, bypass gastrico e diversione biliopancreatica. A chi è rivolta: secondo il dott. Marinari (clinica Humanitas) l’intervento è consentito solo in pazienti dai 18 ai 65 anni con obesità di terzo grado, cioè con un indice di massa corporea superiore a 40 (o eventualmente di secondo grado con patologie correlate). Prima dell’intervento si viene valutati da un team di esperti. E’ una strada molto complessa che ha risvolti non solo sul peso ma sulla vita della persona.

LIPOSUZIONE

La liposuzione e la liposcultura sono interventi molto personalizzati che, come tali, necessitano di un’accurata visita specialistica. Durante la prima visita il chirurgo dovrà valutare la quantità e la localizzazione dei depositi di grasso e l’elasticità della vostra pelle e illustrarvi gli obiettivi e i risultati estetici che è possibile ottenere.
E’ un intervento che consente di perdere peso ed eliminare il grasso, ma che se non abbinato a una dieta ha un risultato non duraturo.

INTEGRATORI: quali sono quelli più efficaci?

metodi per dimagrire efficaci: integratori

Modificare le proprie abitudini e il proprio stile di vita può essere difficile. Ecco perché spesso si ricorre agli integratori alimentari per perdere peso. Può essere un buon metodo per dimagrire, tuttavia non tutti gli integratori sono uguali ma soprattutto non è detto che l’integratore più di moda sia adatto a noi.
Infatti la maggior parte degli integratori alimentari per perdere peso fanno leva sulle seguenti caratteristiche:

  • Aumentare la termogenesi: significa aumentare le calorie che bruciamo per mantenere la temperatura del nostro corpo.
  • Gestire gli zuccheri: significa che ci sono integratori che limitano l’assorbimento degli zuccheri in modo da diminuire i picchi glicemici.
  • Mitigare il senso della fame: sono integratori che hanno sostanze in grado di limitare il senso della fame

Recenti studi sul DNA hanno messo in evidenza come ciascun individuo possa avere una carenza su un diverso di questi meccanismi: ecco che la scelta dell’integratore o mix di integratori più giusto debba tener conto della diversa natura di ciascuno. Ecco perché in DNASlim si tiene conto di questo e vengono suggeriti solo gli integratori più efficaci per perdere peso per il singolo individuo. Ti piacerebbe sapere quali sono gli integratori giusti per te? Scoprilo con DNASlim!.

PASTI SOSTITUTIVI e BARRETTE: quali scegliere? Quanto costano?

Un pasto sostitutivo è un pasto a basso contenuto energetico (con poche calorie) che sostituisce uno o più pasti principali. Esso rappresenta pertanto uno strumento per ottenere perdita di peso.

Ci sono tanti marchi noti in questo senso: i “beveroni” (dal più classico Herbalife all’ultimo nato Jimmy Joy) oppure le “barrette” (da Pesoforma a quelli Coop).

QUANTO COSTANO?

Il costo di un pasto sostitutivo fatto con una polvere da sciogliere o con una barretta, si aggira tra i 2 euro e i 20 euro (ovvero tra i 60 e i 600 euro al mese).

COME SCEGLIERLI?

Di solito la scelta è influenzata da quello che utilizzano i nostri amici o a quello che viene pubblicizzato. Tuttavia i prodotti non sono tutti uguali: per scegliere quello più adatto bisognerebbe conoscere il proprio metabolismo. Se fino a pochi anni fa questo sembrava fantascienza, oggi è possibile ad un costo accessibile, conoscere il proprio metabolismo in modo da poter perdere peso in modo efficace con i prodotti adatti. Come fare? Basta un tampone di saliva per fare l’analisi del DNA (più informazioni sul metodo brevettato qui).

Hai scelto tra i metodi per dimagrire quello più adatto a te? Lasciaci un commento!