Metabolismo degli zuccheri

Gli zuccheri rappresentano la più comune fonte di energia degli organismi viventi: dal loro utilizzo il nostro corpo ricava la maggior parte dell’energia necessaria per le sue funzioni. Una dieta equilibrata fornisce un buon apporto di zuccheri, che il nostro organismo utilizza, sia come fonte di energia immediata, sia come riserva di energetica, immagazzinandoli nel fegato.

Vuoi conoscere il tuo metabolismo degli zuccheri? 

 Te lo rivela DNASlim

Assumere gli zuccheri

La nostra alimentazione ci fornisce zuccheri semplici e zuccheri complessi. Gli zuccheri semplici, come il glucosio e il fruttosio, sono composti che l’organismo assimila e digerisce in breve tempo; hanno un gusto dolce e sono contenuti nella frutta, nei dolci, nel miele e nel comune zucchero da cucina.

Gli zuccheri complessi sono meglio conosciuti come carboidrati. La loro digestione è più lunga perché si tratta di molecole molto grandi. Non hanno un gusto dolce e sono presenti, per esempio, nel pane, nella pasta, nel riso, nelle patate e nei legumi. La digestione degli zuccheri complessi inizia nella bocca, dove avviene una prima trasformazione che prosegue nello stomaco e nell’intestino: a questo punto gli zuccheri si presentano nella forma più semplice, il glucosio, che viene poi trasportato attraverso il sangue a tutte le cellule dell’organismo.

Metabolismo degli zuccheri

Regolare il livello di zuccheri

Lavorare, camminare, parlare e pensare sono tutte attività che richiedono un costante apporto di zuccheri, ed è per questo che il nostro corpo è programmato per mantenere un corretto livello di glucosio nel sangue (glicemia).

Il complesso dei meccanismi che regolano la concentrazione ematica del glucosio è definito metabolismo degli zuccheri. Si tratta di un sistema regolato principalmente da due ormoni: l’insulina e il glucagone. L’insulina è rilasciata nel sangue dal pancreas quando i livelli di glucosio nel sangue aumentano, per esempio dopo un pasto. Compito dell’insulina è di abbassare i livelli di glucosio, permettendo allo zucchero di entrare nelle cellule dove viene trasformato in energia.

Il glucagone, invece, risponde quando i livelli di glucosio nel sangue non sono sufficienti al fabbisogno delle cellule: stimola il rilascio del glucosio, immagazzinato nel fegato, e lo libera nel circolo sanguigno dove può essere utilizzato.

L’equilibrio tra le attività di questi due ormoni determina il nostro livello di glicemia anche in funzione del nostro stile di vita, del fumo, dell’alcool, della dieta e dell’attività fisica che svolgiamo.

Metabolismo degli zuccheri

Il metabolismo degli zuccheri non è uguale per tutti

Anche i fattori genetici hanno un ruolo fondamentale nel metabolismo degli zuccheri. Piccole variazioni a carico di particolari geni influiscono positivamente o negativamente sulla nostra capacità di mantenere dei livelli di glicemia ottimali, con conseguenze quali la tendenza all’accumulo di grasso, il rischio di diabete, le malattie metaboliche.

Oggi, però, è possibile conoscere il proprio metabolismo degli zuccheri attraverso il passaporto genetico, in cui vengono analizzati anche i geni responsabili del metabolismo degli zuccheri:
  • TCF7L2: il gene dell’insulina;
  • PPAR gamma-2: il gene della ridistribuzione del grasso;
  • PGC-1 alpha: il gene “interruttore on- off”;
  • LEPR: il gene dell’insulina e del glucosio.

La dieta personalizzata DNASlim

DNASlim è la dieta ideale per dimagrire e riequilibrare il metabolismo personale secondo il proprio disegno genetico. Le aree metaboliche di grassi e zuccheri sono quelle cruciali nei processi di accumulo e dispendio di fonti di energia e, di conseguenza, di peso corporeo sotto forma di depositi di grasso. L’analisi delle varianti dei geni di queste due aree consente di avere un’indicazione sulla capacità individuale di metabolizzare zuccheri e grassi.

La dieta personalizzata DNASlim è redatta tenendo conto delle proprie condizioni fisiche ottimali, grazie all’analisi genetica. Prende in considerazione le condizioni attuali, i parametrici di salute, quali glicemia, colesterolo, trigliceridi, eventuali patologie, allergie e intolleranze.

Per qualsiasi dubbio, puoi visitare la pagina dedicata al programma DNASlim e contattarci senza impegno.


come_funziona_dnaslim_dieta_genetica

Che benefici posso avere?

  • Dimagrisci in modo più rapido;
  • Manteni ottimali i livelli di glucosio e di lipidi nel sangue;
  • Contieni l’appetito e favorisci il senso di sazietà;
  • Impari quali sono i cibi giusti per te e per il tuo metabolismo.