Esempio dieta genetica personalizzata per dimagrire

ecco il DNASlim di Francesco

 

Potremmo fare qualsiasi esempio di dieta genetica personalizzata, ma preferiamo parlarvi del percorso di Francesco, 40 anni, un lavoro sedentario e una grande passione per il windsurf.

Perché abbiamo scelto lui?

Perché è l’amministratore delegato di G&life.

Ha deciso di affidarsi ad Annalisa per capire meglio i propri clienti, vivendo in prima persona la stessa esperienza.

Nonostante un’alimentazione attenta ed un’attività fisica abbastanza costante, non riusciva a perdere i kg accumulati sull’addome.

Il Passaporto Genetico: ecco cosa dicono i geni di Francesco


Dall’analisi genetica risulta che deve lavorare sia sul suo metabolismo dei grassi (controllo lipidico), sia su quello degli zuccheri (controllo glicemico), perché risultano entrambi non efficienti.

Il gene FTO ci dice che la sua termogenesi risulta rallentata, mentre, fortunatamente, non è intollerante al lattosio (come invece è il 52% della popolazione italiana).

La variante genetica del suo gene ACE, evidenzia come l‘attività ideale per fargli perdere massa grassa sia l’attività aerobica.

“Prima dell’analisi pensavo che il mio sovrappeso dipendesse dalla quantità di cibo, non mi aspettavo dipendesse dal modo in cui metabolizzo gli alimenti…anche perché i miei valori del sangue sono sempre stati buoni”.

Esempio dieta genetica:

i “cibi SI” e i “cibi NO” di Francesco

Annalisa ha creato il piano alimentare unendo i risultati genetici con le abitudini e lo stato di salute di Francesco. L’hanno commentato insieme, scoprendo quali sono gli abbinamenti di cibo migliori per permettergli di dimagrire velocemente:

    ALCUNI “CIBI SI” DI FRANCESCO

    RISO VENERE, ZENZERO, CIOCCOLATO FONDENTE, MELE – per tenere sotto controllo la glicemia

    AVENA, MANDORLE, SALMONE, GERMOGLI DI SOIA – per regolare trigliceridi e colesterolo

    “Annalisa mi ha dato delle ricette semplici da preparare a cena, che rispettano le proporzioni di carboidrati, grassi e proteine per le mie necessità: il salmone con guacamole è una dei mie preferite.
    A mezzogiorno invece, niente ricette, perché se non mangio in mensa non sono il tipo che si porta il pranzo da casa. Lei ha quindi studiato un mix di alimenti “singoli”: mi porto in ufficio, ad esempio, mele, mandorle e yogurt greco”.


    Devo seguire una dieta fissa? Qualsiasi dieta deve essere varia, gustosa e semplice da seguire, altrimenti non può essere efficace nel tempo. Il nutrizionista crea un piano alimentare ricco di alternative e facile da seguire anche da chi mangia fuori casa.

    Perdi peso con una dieta basata sulle tue esigenze

    Esempio dieta genetica: I risultati

    Senza modificare il suo stile di vita, Francesco ha perso peso, riducendo significativamente la massa grassa. Questi sono i dati della sua bilancia:

    PESO

    MASSA GRASSA

     

    “Senza sforzi, nonostante il mio stile di vita impegnato, ho perso 6,5 kg riducendo la massa grassa da 18% a 14%.
    Ora sono molto più consapevole di quali alimenti evitare per mantenermi in forma e in salute.”

    Altre testimonianze DNASlim®

    Ognuno di noi è diverso. Leggi qualche altro esempio dieta genetica delle persone che hanno provato DNASlim.

    • Myriam, 40 anni: “Non dimagrivo con le diete standardizzate”
    • Elena, 44 anni: “Ho scoperto come perdere peso”
    • Loredana, 64 anni: “Non sapevo di essere intollerante al lattosio”

     

    Back to Top