Alimenti funzionali: cosa sono? Come ci aiutano per la nostra salute?

Gli alimenti funzionali (functional food) sono cibi che hanno le stesse proprietà nutrizionali, lo stesso aspetto, odore e sapore, degli alimenti tradizionali. Ma, in aggiunta, se consumati nell’ambito di un regime alimentare e uno stile di vita sano, offrono dei benefici per il miglioramento della salute e la prevenzione di determinate malattie. Non vanno confusi con pillole o qualsiasi forma di integratore alimentare.

 

In Europa, nell’ultimo decennio, si è osservato un significativo aumento dell’interesse dei consumatori verso il cibo, inteso come fonte di benessere e salute. Quello dei functional food, pertanto, è un settore di nicchia, ma in forte crescita.

alimenti funzionali verdure

I benefici degli alimenti funzionali

Gli alimenti funzionali possono, in particolare, contribuire a:

  • rallentare l’invecchiamento cellulare, grazie agli antiossidanti (polifenoli, carotenoidi, flavonoidi, vitamine), presenti negli alimenti che combattono i radicali liberi;
  • rafforzare il sistema immunitario, attraverso vitamine e minerali (come la Vitamina C);
  • migliorare le funzioni intestinali, grazie a probiotici, prebiotici e simbionti;
  • ridurre il rischio per patologie a carico del sistema cardiovascolare, attraverso il controllo del colesterolo e dei trigliceridi (ad esempio, alcuni alimenti contengono gli omega 3).

 

Molti di noi hanno già sicuramente provato direttamente questi alimenti funzionali. Scopriamoli meglio.

 

Le categorie di alimenti funzionali

Sono tantissimi i componenti utilizzati per realizzare un alimento funzionale. Ecco le categorie principali:

  • probiotici: rafforzano la flora batterica intestinale e le difese immunitarie;
  • prebiotici: come l’inulina ed i FOS (fruttoligosaccaridi), promuovono il benessere immunitario, danno supporto al metabolismo, migliorano l’assorbimento dei sali minerali e vitamine;
  • simbionti: contengono sia una componente probiotica, sia una componente prebiotica, agendo positivamente sulla flora intestinale;
  • vitamine: soprattutto le vitamine B, C, D, E, contrastano l’ipertensione arteriosa;
  • fibre: solubili e insolubili, migliorano le funzionalità dell’intestino;
  • grassi: monoinsaturi e polinsaturi, come gli acidi grassi omega 3, prevengono le patologie cardiovascolari;
  • minerali: ad esempio, calcio, zinco, selenio, magnesio, essenziali per il nostro benessere;
  • estratti vegetali: come polifenoli, flavonoidi, carotenoidi (come beta-carotene, luteina e licopene), fitoestrogeni, fitosteroli, isotiocianati, solfuri e tioli, utili, ad esempio, per neutralizzare i radicali liberi, che possono danneggiare le cellule del nostro organismo.

alimenti funzionali legumi

Alimenti funzionali naturali

Un alimento funzionale può contenere naturalmente la componente funzionale. O questa può essere addizionata all’alimento, per arricchirlo di nutrienti.

 

Ecco degli esempi di alimenti funzionali presenti in natura:

  • vegetali a foglia verde, carote, peperoni, albicocche, meloni: grazie ai carotenoidi, proteggono dagli attacchi cardiaci, dai danni del sole e dai problemi respiratori;
  • broccoli, cavoli, cavolfiore, cavolini di Bruxelles: contengono glucosinati e aiutano a contrastare certi tumori;
  • pomodoro, mango, pompelmo rosa, anguria: grazie alla presenza di licopene, proteggono da alcuni tumori dell’apparato digerente;
  • cipolla, aglio, erba cipollina: sono in grado di rafforzare il sistema immunitario e cardiovascolare, abbassare la pressione e proteggere da certi tipi di tumore, in quanto ricchi di composti solforati;
  • legumi e soia: grazie agli isoflavoni, proteggono dalle malattie cardiovascolari;
  • uva, frutti rossi, arance rosse: antiossidanti naturali, ad azione antinfiammatoria e batterica, in quanto ricchi di antociani;
  • frutta secca: noci, nocciole, mandorle sono utili per le patologie cardiovascolari e per il diabete, grazie alla presenza di grassi monoinsaturi e polinsaturi, vitamine, sali minerali e fibre.

 

Senza dimenticare l‘olio extravergine d’oliva, benefico per la nostra salute, grazie alla Vitamina E, ai polifenoli, ai grassi monoinsaturi e polinsaturi. Protegge dal danno ossidativo, aiuta a mantenere i normali livelli di colesterolo LDL nel sangue e migliora il metabolismo dei grassi.

alimenti funzionali cipolla aglio

Conclusioni sugli alimenti funzionali

I functional food possono davvero apportare benefici, ma non rappresentano la soluzione magica ai problemi di salute. Sono solo un’integrazione al tuo benessere psico-fisico, all’interno di una dieta bilanciata ed equilibrata. Come la dieta personalizzata DNASlim, che prevede l’inserimento dei functional food ottimali per ciascuno di noi, per modulare, ad esempio, il senso della fame. Se vuoi saperne di più, puoi contattarci senza impegno quando desideri: un nostro esperto nutrizionista saprà consigliarti al meglio.